PAOLO ITRI / I processi significativi

La sua esperienza di magistrato, Paolo Itri la racconta in un libro che ha il nome di una metafora, il “monolite” che simbolizza la lotta per il potere, fuori e dentro i palazzi di giustizia

Di particolare rilevanza nella sua attività di magistrato, lo sfondo criminale dei primi anni Ottanta, sul quale maturava l’assassinio di Siani e la potente saldatura tra i clan napoletani e la mafia corleonese. 

 

Dopo un periodo di attività in un circuito minore, riprende il suo ruolo di magistrato antimafia. Intervistato al tg1 [dicembre 2019], sulla strage del Rapido 904 [23. 12. 1984], 16 morti e 267 feriti, Paolo Itri ammette che non c’è ancora piena verità giudiziaria, ma aggiunge «ci sono le condizioni per riaprire l’inchiesta».